Loading
Baccalà alla mediterranea

Baccalà alla mediterranea – filetto intero con la pescera Italika

Il baccalà alla mediterranea è un secondo semplice e molto saporito, che valorizza tutto il gusto del baccalà insieme a ingredienti semplici e decisi tipicamente mediterranei, che si esaltano a vicenda.

Qui il filetto del pesce, di grandi dimensioni, viene cotto e portato in tavola intero per una presentazione scenica e festosa, operazione resa possibile grazie all’impiego della pescera della linea Italika Premium di Tognana (scoprila subito qui nello shop!).

Il baccalà cotto nella pescera: i vantaggi

La pescera è una sorta di padella ovale, larga ben 36cm, che consente di cuocere pesci interi e interi filetti in maniera impeccabile.

Il pesce, più della carne, ha specifiche esigenze di cottura, soprattutto per quanto riguarda i filetti. La sua polpa è molto tenera e rischia di sfaldarsi e di restare attaccata al fondo del tegame molto facilmente, compromettendo la tenuta della forma.

La pescera Italika Premium è uno strumento davvero utile in tal senso perché ha un corpo in alluminio forgiato e antiaderente marmorizzato a 5 strati, che permette di cuocere il pesce senza il rischio di farlo attaccare.

Il fondo è in acciaio inox thermoradiante antideformazione, che consente performance eccellenti ad alte temperature, grazie al suo rivestimento esterno X-Fusion, anche su piano ad induzione. È adatta quindi a tutti i piani di cottura e garantisce inoltre una cucina sana e salutare in quanto è Nickel Free e PFOA Free. Il manico in bakelite ergonomico e funzionale è soft touch.

Inoltre si tratta di un prodotto elegante con un design esclusivo, 100% Made in Italy.

Servire il baccalà con eleganza

Il baccalà è un ingrediente che appartiene alla cucina povera di un tempo e spesso è protagonista di ricette tradizionali dall’aspetto rustico.

Servirlo intero, nella maestosià delle sue dimensioni, come se fosse un arrosto, rende il suo arrivo in tavola elegante e scenografico.

A questo scopo scegli un piatto da portata ovale: io ho optato per il piatto Corten della linea Trend che con la sua porcellana scura ha fatto risaltare il colore candido del pesce e del suo accompagnamento.

Per contestualizzare il pranzo in un mood contemporaneo, poi, ho scelto per la tavola la tovaglia Manaus in Polycotton con la sua decorazione a mo’ di giungla tropicale, assolutamente di tendenza!

Non ti resta che fare la spesa e cuocere finalmente il tuo filetto intero, su fiamma, con la pescera Italika Premium.

Se ami la cucina di mare, scopri anche la mia ricetta dei polpi alla luciana!

Dettagli

  • Preparazione: 00:15
  • Cottura: 00:20
  • Cucina: creativa
  • Dosi per: 4

Ingredienti

  • 1 filetto di baccalà già ammollato da circa 800 g
  • 200 g di puntarelle già pulite
  • 8 pomodori secchi sott'olio
  • 2 cucchiai di olive taggiasche
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extravergine di oliva
  • pepe

Preparazione

  • 1Con un coltello ben affilato a lama liscia e flessibile, elimina la pelle dal filetto di baccalà. Poi, con una pinzetta, rimuovi tutte le eventuali lische residue (per questa operazione puoi chiedere aiuto al tuo pescivendolo di fiducia).
  • 2Scalda un filo di olio nella pescera e adagia il filetto intero. Lascia andare a fuoco vivace, giusto il tempo di cuocere il pesce, avendo cura di lasciarlo sodo e al dente. Poi, delicatamente, lascia scorrere il filetto in un piatto ovale e tienilo da parte.
  • 3Sistema lo spicchio di aglio mondato nella pescera con il fondo di cottura del pesce. Aggiungi un goccio di olio e fai dorare.
  • 4Aggiungi quindi le puntarelle e saltale su fuoco alto. Poi aggiungi anche i pomodori secchi ben scolati e le olive. Lascia insaporire, senza far appassire eccessivamente la verdura.
  • 5Circonda il baccalà con il suo accompagnamento ben caldo. Sistema qualche oliva e puntarella anche sulla parte centrale del filetto. Prosegui con una spolverata di pepe, un filo di olio a crudo e servi immediatamente.