Loading
tronchetto di natale - tognana - daniela compassi

Il Tronchetto di Natale

Col tronchetto di Natale o Buche de Noel inizia oggi Storie di Casa; il racconto, insieme a Tognana, del mio Natale intorno ad una tavola tra passato e presente, ricordi d’infanzia e nuove tradizioni.

Il tronchetto di Natale è un dolce della tradizione francese che è ormai presente anche sulle nostre tavole delle feste; è fatto da un Pan di Spagna farcito, arrotolato e poi ricoperto di crema, panna o ganache al cioccolato fondente che, una volta raffreddata, può essere incisa con i rebbi di una forchetta così da sembrare un piccolo ceppo di legno pronto. Il dolce infatti nasce nel secondo dopoguerra e fa riferimento alla tradizione nord-europea di bruciare un tronco di legno nel camino la sera della Vigilia di Natale.

Sono stata io a sperimentare e a introdurre questo dolce sulla tavola del Natale. Da bambina il Natale si festeggiava a casa dei nonni materni, un grande tavolo e 9 persone intorno. Mia nonna, la regina della casa, iniziava a preparare il menù di Natale diversi giorni prima. Faceva tutto a mano: a mano tritava, impastava, tirava la sfoglia, a mano sbatteva le uova e montava gli albumi a neve ferma, anzi fermissima. A mano lavava i piatti, nonostante avesse la lavastoviglie.

Ho sempre ammirato questa sua pazienza e dedizione. Oggi, per facilitarle il lavoro e agevolarle i movimenti, le avrei regalato lo sbattitore elettrico senza fili Tognana Avantspace, estremamente pratico e dal design moderno ed elegante; anche se posso affermare con certezza che il tronchetto di Natale non lo avrebbe preparato ugualmente.

Mia nonna materna era una donna tradizionalista, molto abitudinaria e se la Vigilia si mangiava di magro (la sorpresa stava nel ripieno dei cannelloni, o spinaci o radicchio) il giorno di Natale era un tripudio di carne, di ragù, di brodi e di capponi. Anche il fine pasto era una certezza: frutta fresca, frutta secca e il classico panettone.

Quando 10 anni fa ho inaugurato la mia prima tavola di Natale e il mio primo menù eho concluso il pasto esattamente come lo avrebbe fatto lei, ma ho portato a tavola anche il Buche de Noel che, da allora, è entrato a pieno titolo tra le mie tradizioni culinarie natalizie. Chissà se a Lauretta sarebbe piaciuto?

Dettagli

  • Preparazione: 02:00
  • Cottura: 00:10
  • Cucina: Italiana, Francese
  • Dosi per: 8

Ingredienti

  • 3 uova
  • 80g zucchero semolato
  • 50g farina 00
  • 30g cacao amaro in polvere
  • un pizzico di sale
  • 250g mascarpone
  • 200ml panna fresca liquida
  • 200g cioccolato fondente
  • q.b. lamponi
  • q.b. ribes
  • q.b. zucchero a velo
  • q.b. zuccherini decorativi

Preparazione

  • 1In due ciotole separa i tuorli dagli albumi. Aggiungi lo zucchero ai tuorli e con le fruste elettriche monta i due ingredienti finché non saranno gonfi, spumosi e quasi bianchi. Aggiungi un pizzico di sale agli albumi e con la frusta elettrica montali a neve ferma.
  • 2Setaccia il cacao e la farina e aggiungili ai tuorli un paio di cucchiai alla volta mescolando con una spatola e facendo movimenti ampi dal basso verso l'alto. Aggiungi anche gli albumi continuando a mescolare con lo stesso movimento ma molto più lentamente, per non smontare il tutto.
  • 3Fodera una leccarda con la cartaforno e stendi delicatamente l'impasto sottile (circa 1 cm) e uniforme in modo da formare un rettangolo. Cuoci in forno ventilato già caldo a 180° per 8-10 minuti; il Pan di Spagna è pronto quando sarà gonfio ma ancora gommoso e morbido al tatto.
  • 4Nel frattempo monta con le fruste elettriche 100ml di panna liquida con 1 cucchiaio di zucchero e il mascarpone. Lava e asciuga i lamponi e mettili da parte. Stendi sul piano da lavoro un canovaccio inumidito.
  • 5Sforna il Pan di Spagna e lascialo raffreddare qualche minuto su una griglia poi, con un gesto deciso, rovescialo sul canovaccio; stacca delicatamente la carta forno e con l'aiuto del canovaccio arrotola il Pan di Spagna finchè è ancora caldo (questo ti permetterà di dargli la forma e arrotolarlo più facilmente una volta farcito, ricorda che se il Pan di Spagna si raffedda troppo perde di elasticità e non riuscirai più ad arrotolarlo).
  • 6Srotola il Pan di Sapagna e con una spatola stendi il mascarpone fermandoti qualche centimetro dal bordo. Aggiungi i lamponi e, sempre con l'aiuto del canovaccio, arrotola nuovamente con cura il tronchetto. Sigillalo con la pellicola alimentare e mettilo in frigerifero a rassodare per almeno due ore.
  • 7Prepara la ganache per la copertura scaldando la restante panna (100ml) a 85°, se hai un termometro meglio, altrimenti cerca di non arrivare al punto di bollore. In una ciotola spezzetta il cioccolato e versaci sopra la panna. Mescola con una frusta manuale finché il cioccolato non sarà scolto completamente e lascia raffreddare.
  • 8Prendi il tronchetto dal frigorifero e decoralo stendendo la ganache al cioccolato sulla superficie, con i rebbi della forchetta fai le venature del tronco oppure aggiungi a piacere ribes, zuccherini o una spolverata di zucchero a velo.