Loading

Un tocco di arancione e la casa si colora di allegria!

L’arancione è il rosso avvicinato all’umanità dal giallo.

Wassily Kandinsky

Conoscete un colore più allegro, spensierato e vitale dell’arancione? Probabilmente no.

Non a caso il feng shui lo consiglia per salotto e cucina, indicandolo come una tinta in grado di favorire la convivialità e la conversazione.

Non è un colore facile da abbinare, ma lo troviamo sempre di più nelle nostre case, soprattutto sotto forma di piccoli complementi d’arredo, pezzi iconici di design (pensiamo alla celebre lampada Eclisse di Artemide) e stoviglie.

Volete aggiungerlo al vostro arredamento senza sbagliare? Ecco come.

Servizio 18 pezzi Art & Pepper della Linea Louise Tognana.

L’arancione in cucina e a tavola

Piatti, posate, tessili o bicchieri: inserire un tocco colorato in cucina è semplicissimo e l’arancione non fa eccezione.

L’importante è non eccedere, trattandosi di un colore così acceso. Optate quindi per un semplice decoro su base bianca o per un servizio multicolor se si tratta di piatti, oppure per un set di bicchieri semi-trasparenti.

In alternativa scegliete l’arancione per tovaglia o tovaglioli, un piccolo tocco in grado di rende tutto subito più vivace.

L’arancione nell’arredamento: consigli utili

Anche nel caso dell’architettura d’interni, la regola base è il non lasciarsi prendere troppo la mano. In caso contrario dopo qualche giorno dall’allegria si passerà alla noia e al fastidio.

Selezionate un complemento d’arredo, piccolo o grande che sia, da inserire in un contesto dai toni neutri. Può trattarsi di una poltroncina, di una sedia di design oppure di un tavolino da caffè. L’importante è che si abbini armoniosamente al resto della stanza.

Stampe a tema cinema (Shining, Arancia Meccanica e 2001: Odissea nello spazio) di ArchiveFilmPoster, acquistabili su Etsy

La scelta più semplice: i complementi d’arredo

Se volete un tocco di arancione nella vostra casa, ma preferite un elemento “di passaggio”, puntate su un elemento di decoro.

Può trattarsi di una stampa (come quella qui sopra ispirata ad Arancia Meccanica di Kubrick), di una cornice fantasiosa o di un cuscino da posizionare sul divano.

Lascia un commento