Loading
Arista all'arancia con miele e castagne

Arista all’arancia con miele e castagne – doppia cottura con una sola pentola

L’arista all’arancia con miele e castagne è un secondo tenero e succoso perfetto per i pranzi delle grandi occasioni, un piatto aromatico che ben si addice al mood natalizio.

Se credi che l’arista sia un secondo di carne secco e stoppaccioso ti ricrederai dopo aver letto questo post! Sì, perchè se tende a restare dura e asciutta è semplicemente perchè viene cotta in maniera sbagliata.

Il segreto di una buona arista, umida e tenerissima, è innanzitutto una cottura non prolungata, tra i 40 e i 50 minuti a seconda della grandezza del pezzo della carne: la temperatura al cuore deve essere tra i 62 e i 65°C, l’esterno deve apparire ben rosolato mentre l’interno leggermente rosato.

Premesso che l’arista può essere cotta sia in pentola che in forno, io la trovo eccellente quando è il frutto di entrambi i metodi di cottura, ovvero prima una rosolatura breve sul fuoco e poi via in forno.

A tal fine ho potuto contare sulla pentola della linea Avantspace (scoprila subito nello shop online!): dotata di manico rimovibile, consente la cottura sia su fornello che in forno, oltre che un’ottimizzazione del volume in fase di riordino della cucina.

L’intera batteria Avantspace è accessoriata anche di presine in silicone antiscivolo e antiscottatura, anche queste rimovibili e applicabili in sicurezza, con estrema facilità.

I coperchi sono in vetro temperato e in silicone multiuso: impilabili e salvaspazio, con due tipologie di scolatura (lenta e veloce), possono essere utilizzati anche come sottopentola e sono resistenti in forno fino a 180°C.

Con la batteria di pentole Avantspace puoi cuocere sul gas, su vetroceramica, su fornello elettrico, sui piani a induzione e in forno. Insomma, puoi preparare di tutto e con qualsiasi metodo di cottura!

Per portare in tavola l’arista all’arancia ho scelto il piatto rettangolare in porcellana della linea Jasmin che con il suo bordo con decoro in rilievo ton sur ton è sempre elegantissimo, un vero passepartout per ogni occasione, dal semplice pranzo della domenica alla tavola imbandita di Natale.

Come servizio di piatti, invece, dato il mood natalizio oramai imperante, ho optato per il servizio Cortina che insieme ai runner tartan Dublino ha contribuito ad un’atmosfera calda e accogliente, perfetta per i giorni dell’Avvento!

Non ti resta che scoprire la ricetta e preparare la tua arista all’arancia più succosa e saporita di sempre!

Dettagli

  • Preparazione: 00:20
  • Cottura: 00:50
  • Cucina: creativa
  • Dosi per: 4

Ingredienti

  • 600-800g di arista in un unico pezzo
  • 2 arance
  • 1 carota
  • 1 cipolla rossa
  • 1 spicchio di aglio
  • burro q.b.
  • rosmarino, salvia e finocchietto selvatico
  • sale e pepe
  • castagne lesse già pulite
  • miele
  • olio extravergine di oliva

Preparazione

  • 1Trita finemente le erbe aromatiche al coltello e usale per massaggiare la carne legata con lo spago, insieme a sale e pepe.
  • 2Ferma tra i giri di spago anche l'aglio a fettine, quindi fai rosolare l'arista così condita nella pentola con olio, la carota tagliata a metà e la cipolla a fette. Lascia sigillare la carne facendo colorire il tronchetto su tutti i lati.
  • 3Versa sul fondo di cottura un bicchiere di acqua, poi sistema tre fiocchi di burro sull'arista, irrora col succo di un'arancia e copri con le fette della seconda arancia. Cuoci in forno preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti.
  • 4Togli per un momento l'arista dal forno e cospargi la superficie di miele. Quindi inforna nuovamente per max 10 minuti a 200°C ventilato.
  • 5Sforna e lascia riposare la carne per una decina di minuti, quindi tagliala a fette e irrorala generosamente col fondo di cottura, Completa con le castagne sbriciolate grossolanamente e qualche ciuffo di erba aromatica fresca. Servi.